in:

La polizia stradale di Modena nord ieri sera ha intercettato e fermato un’auto sospetta. Sequestrati 15 chili di hascisc, tre persone in manette.

Viaggiavano sull’A22, a Modena hanno imboccato l’A1 direzione Bologna. Ma subito dopo lo svincolo sono incappati in un posto di blocco della polizia stradale di Modena nord. Gli agenti hanno fermato la vettura per un normale controllo. L’atteggiamento troppo nervoso dei tre uomini sulla Wolkwagen Golf ha però insospettito gli agenti, che hanno deciso di procedere con un’approfondita perquisizione del mezzo. Sotto il sedile anteriore, e anche in un’intercapedine del sedile posteriore, la polizia ha trovato tre grossi involucri. Dentro c’erano, ben sigillati, 15 chili di hascisc, valore sul mercato 150mila euro. Verso le 23 di ieri sono così finiti in manette tre giovani del Marocco, tutti in regola con i documenti e tutti residenti in provincia di Livorno. Il 27enne ha alcuni precedenti, mentre il 22enne e il 30enne sono incensurati. La polizia sta ora indagando sulla provenienza della droga sequestrata, mentre sospetta che fosse destinata al mercato toscano. Le indagini sono ancora in corso. Furto con spaccata al SigmaIgnoti, la scorsa notte, usando un’auto ariete risultata rubata, hanno sfondato la vetrina d’ingresso del Sigma di Lesignana, a Modena. L’impatto è stato violentissimo, e ha provocato danni per migliaia di euro. Magro invece il bottino: i ladri hanno portato via solo il fondo cassa, circa 100 euro. Indaga la polizia.Ruba borsa, inseguitoAlle 18.30 di oggi, in una ditta commerciale di Nonantola, un uomo travisato ha afferrato un borsello che conteneva qualche centinaio di euro cercando di non farsi notare. Un impiegato si è però accorto del furto e ha cercato di inseguire il ladro, questo però è salito su una vettura e ha obbligato il dipendente a spostarsi e lasciarlo passare per non essere investito.


Riproduzione riservata © 2018 TRC