in:

Ignoti la scorsa notte hanno fatto saltare il bancomat delle poste di Modena est. Completamente devastato l’ufficio.

L’esplosione è avvenuta all’1.24 della scorsa notte: i residenti della zona, non molti visto che è un quartiere artigianale, hanno avvertito un forte boato e un intenso odore di bruciato. Poco dopo in via dell’Artigianato, a Modena est, sono arrivati vigili del fuoco e polizia. Ignoti avevano fatto esplodere il bancomat dell’ufficio postale. Come sempre hanno usato gas acetilene, ma probabilmente in quantità massicce, perché la deflagrazione ha devastato anche i locali interni dell’ufficio, provocando ingenti danni anche alla struttura. I ladri sono riusciti a prendere l’intera cassa bancomat, divelta dal muro, dentro c’erano circa 20mila euro, ma resta da capire quanto denaro è rimasto intatto, una parte, 300 euro circa, è anche stata ritrovata in strada dagli agenti e vi erano banconote danneggiate. I bancomat postali sono diventati obiettivi privilegiati dei malviventi, quattro sono stati presi di mira quest’anno, con grave danno per l’utenza: lo stesso assalto era stato subito in via Rainusso. L’ufficio, che aveva riportato molti danni, è rimasto chiuso mesi. Problema analogo in quello di Vaciglio, mentre è andata meglio in via Nobili: i danni sono stati minori e ha riaperto dopo tre giorni.


Riproduzione riservata © 2018 TRC