in:

Ladro sorpreso con le mani nel sacco o, per meglio dire, con le mani nella cassa. In manette per furto aggravato è finito un marocchino di 26 anni, residente a Castelnuovo Rangone, con precedenti. 

In manette per furto aggravato è finito un marocchino di 26 anni, residente a Castelnuovo Rangone, con precedenti. Ieri sera, intorno alle 22, l’uomo si è introdotto nel pub “Old Games”, in via Vittorio Veneto 12 a Formigine, approfittando del turno di riposo lavorativo del locale. Dietro di sé il malvivente ha lasciato la porta principale aperta, con sopra i segni dell’effrazione. Il dettaglio non è sfuggito a una pattuglia di carabinieri della locale stazione, impegnata in un servizio perlustrativo in città, che è entrata nella birreria sorprendendo il ladro mentre si stava impossessando dei 370 euro in cassa. Il marocchino è stato arrestato, mentre il denaro è stato restituito ai gestori dell’“Old Games”.


Riproduzione riservata © 2018 TRC