in:

La polizia municipale di Modena ha trovato in due garage del Windsor Park biciclette rubate, scooter e pezzi di ricambio, destinati al Marocco. Denunciati per ricettazione due uomini e una donna. Il comandante Chiari: "non solo task force".

Erano pronti per essere trasportati in Marocco gli scooter e le biciclette trovati ieri pomeriggio in due garage sotterranei del condominio Windsor Park di Modena, in via San Faustino. Nei guai, denunciati per ricettazione, sono finiti tre immigrati di nazionalità marocchina, due uomini e una donna, in regola con il permesso di soggiorno. I garage erano stati di fatto trasformati in officina e deposito per pezzi di ricambio: al momento del blitz della municipale c’erano dieci motociclette, svariate biciclette rubate e numerosi pezzi di ricambio. Gli investigatori sono convinti che i tre immigrati siano a capo di un’organizzazione che rubava in proprio e che ricettava pezzi rubati da altri. Per il comandante della polizia municipale di Modena Franco Chiari lo smantellamento di questa centrale del riciclaggio è la dimostrazione che non sempre il lavoro dei vigili urbani può essere svolto alla luce del sole e in divisa in zone dedicate della città. Per la riuscita dell’operazione sono state fondamentali anche le segnalazioni dei residenti del Windsor Park.


Riproduzione riservata © 2018 TRC