in:

Ennesima truffa ai danni di una persona anziana oggi a Modena. Un’ 85enne residente in via Savoniero è stata raggirata da un uomo che ha fatto finta di consegnarle un computer per il nipote.

Ennesima truffa ai danni di una persona anziana oggi a Modena. Un’ 85enne residente in via Savoniero è stata raggirata da un uomo che ha fatto finta di consegnarle un computer per il nipote. Con questa scusa il malvivente è riuscito ad estorcere alla donna circa 2mila euro, convincendola anche a prelevare una somma di denaro in posta. All’anziana alla fine era stato consegnato anche un pacco, dentro al quale, invece del computer, c’erano delle posate. La banda dei ladri di biciclette Operazione contro i ladri di biciclette oggi pomeriggio al Windsor Park di Modena. Gli agenti di polizia municipale hanno, infatti, sgominato una banda che rubava cicli e motocicli per smantellarli e venderne i pezzi. La loro base si trovava in due garage sotterranei dell’edificio. Fermati tre cittadini marocchini. Acer, controlli contro i furbi Acer Modena che, in proprio o per conto dei comuni, gestisce gli oltre 8mila appartamenti di edilizia pubblica del modenese, ha avviato una serie di controlli per verificare il diritto delle famiglie assegnatarie di restare nelle case popolari. Lo scorso anno, su 350 posizioni controllate, furono riscontrate irregolarità nel 15% dei casi. “Quest’anno – annuncia in una nota il presidente Vito Tedeschini – i controlli riguarderanno 1500 famiglie”.


Riproduzione riservata © 2018 TRC