in:

Guidava, completamente ubriaco, un’auto rubata. E’ stato fermato dai carabinieri dopo un lungo inseguimento.

Rocambolesco inseguimento, nella notte, tra Modena e Formigine, lungo la tangenziale prima e poi sulle strade di campagna. Alla fine i carabinieri sono riusciti a bloccare e ad arrestare un 31enne napoletano, già pregiudicato. L’inseguimento è scattato sulla tangenziale Pirandello quando una pattuglia dei carabinieri ha rischiato un incidente frontale con una Fiat Stilo che procedeva contromano. La folle corsa del 31enne è proseguita lungo la strada nazionale per Carpi e poi di nuovo verso Modena fino a Magreta dove, nei pressi di una cava, il napoletano ha abbandonato l’auto e ha tentato una disperata fuga a piedi. In realtà è caduto in un dirupo e, prima di arrestarlo per guida in stato di ebbrezza e resistenza a pubblico ufficiale, i militari hanno dovuto salvarlo. La Fiat Stilo era stata rubata in mattinata a Formigine. Furto con spaccataHanno utilizzato un’auto come ariete i ladri che, nella notte, intorno alle 3.30, hanno infranto la vetrata del bar Flash di Vignola, in via per Spilamberto. Danni ingenti al locale per rubare la macchinetta del videopoker. Indagano i carabinieri. Preso ladroI carabinieri a Serramazzoni hanno arrestato un 58enne di Lama Mocogno, pregiudicato, sorpreso a ruvbare utensili e attrezzi nel garage del ristorante Trattoria Valle.Controlli a ModenaControlli straordinari degli agenti del posto integrato di polizia di Modena. In particolare, sono state identificate alcune persone tra via Cittadella e via Emilia ovest. Ispezionati anche vari phone center. Dieci le persone fermate perché senza documenti, mentre cinque sono state arrestate perché clandestine e già espulse. Al Novi Sad, la polizia municipale ha poi denunciato un pakistano che guidava un furgone avendo con sé ben due patenti, ma entrambe false.


Riproduzione riservata © 2018 TRC