in:

Falsi quadri del maestro della pop art italiana. Cinque arresti, un modenese è ai domiciliari.

Cinque persone arrestate, una a Modena, e altre 12 denunciate in tutta Italia: è il bilancio di un’operazione dei carabinieri per la tutela del patrimonio culturale che ha permesso di sgominare un’organizzazione che trafficava in dipinti falsi. 650 le tele sequestrate, per un valore di 4 milioni di euro, e trovate centinaia di matrici per falsificare le opere. Grazie alla compiacenza di due pittori e della Magi Arte di Milano, che si occupava delle autentiche del maestro della pop art italiana Franco Angeli, la banda immetteva sul mercato quadri falsi spacciati per inediti dell’artista. In manette Augusto Medici,di Ravarino, che nell’organizzazione aveva il compito di vendere i quadri via web. L’uomo si trova ai docmiciliari su ordine di custodia cautelare.


Riproduzione riservata © 2018 TRC