in:

La banda del bancomat la scorsa notte ha fatto saltare la cassa delle poste di via Nobili. Intanto, la polizia ha arrestato tre spacciatori.

Banda del bancomat ancora in azione: la scorsa notte ha fatto esplodere la cassa delle poste che si trovano nel centro commerciale di via Nobili. L’esplosione è avvenuta nel retro e ha provocato ingenti danni. Nel bancomat c’erano circa 20mila euro, una parte però è andata bruciata. L’allarme è scattato alle 3.15, la polizia indaga per risalire agli autori. Arrestati tre spacciatoriSono stati arrestati i due spacciatori che da qualche tempo imperversavano a Camposanto, e che tanto avevano preoccupato i cittadini. E sono stati proprio i residenti a segnalare alla polizia ogni movimento sospetto, aiutando gli agenti del commissariato di Mirandola a individuare i pusher. Questa mattina, in via Giannone, l’anticrimine ha messo le manette a un cittadino turco di 31 anni: il suo appartamento era la base dello smistamento della droga. Il complice, un marocchino 34enne, è stato invece arrestato in strada, mentre in sella a uno scooter si stava preparando a consegnare panetti di sostanza stupefacente a piccoli spacciatori. Sequestrati quasi due chili di hascisc. Anche a Modena è stato ammanettato uno spacciatore: era stato notato ieri in via Vittorio Veneto dalla polizia mentre gettava a terra un pacco. Dentro c’era eroina. Il tunisino di 21 anni è stato poi fermato in via Delle Rose.


Riproduzione riservata © 2018 TRC