in:

Sicurezza sulle strade: per il terzo anno consecutivo il Comune di Maranello ha riproposto una campagna informativa davanti ai locali più frequentati della zona. Coinvolti circa 600 giovani.

Hanno capito che il ‘tutor’ è utile, ma pigiano ancora troppo sull’acceleratore. Sono i giovani, circa 600, coinvolti nella campagna di sicurezza stradale promossa dalla Polizia municipale e dai carabinieri di Maranello, assieme a un gruppo di associazioni tra cui il Silb, che rappresenta i locali da ballo. Comune l’intento, prevenire gli incidenti e quindi fare opera di informazione e di sensibilizzazione su temi come l’abuso di alcol, la velocità pericolosa e il colpo di sonno che sulle strade possono essere letali, più in generale l’obiettivo era di promuovere il rispetto alla vita. Pattuglie di vigili e carabinieri – presenti anche i volontari della sicurezza di Maranello e quelli di Anvap e Croce Rossa – hanno distribuito 500 alcoltest all’uscita dei locali di ritrovo della zona: il Pepita di Torremaina, il Made in Red e il Drake di Maranello e la Pergola dei glicini di Pozza. Nella maggior parte dei casi sono stati gli stessi ragazzi a sottoporsi volontariamente al test, prima di mettersi al volante. Il bilancio della serata, che si è protratta fino alle 4 della mattina, è decisamente positivo: delle 60 le persone ‘giudicate’ dall’etilometro, solo una è risultata positiva, un 50enne. 25, invece, i giovani, sotto i 30 anni, multati per eccesso di velocità: due le patenti ritirate e tre le auto sequestrate. Ai ragazzi più virtuosi sono stati regalati biglietti d’ingresso ai locali della zona. Una curiosità infine: quasi tutte le compagnie hanno individuato il cosiddetto ‘tutor’, l’automobilista che si è impegnato a non bere alcolici per riportare tutti a casa in sicurezza. Nella maggior parte dei casi si è trattato di un ragazzo, mentre sono state parecchie le ragazze, che pur non guidando, sono risultate positive al test. I controlli verranno ripetuti anche il prossimo fine settimana. "Guida sicura" a Formigine E sempre nell’ambito della sicurezza sulle strade, domani fa tappa a Formigine la campagna promossa da Cna e Lapam: dalle 9 alle 18, in piazza Ravera, piloti del team Pantaleoni saranno a disposizione per un corso di guida sicura che prevede una fase teorica di circa tre ore e un test pratico a bordo di una Mini Cooper. Prenotazioni e iscrizioni si raccolgono direttamente sul posto. A tutti verrà regalato un etilometro.


Riproduzione riservata © 2016 TRC