in:

Truffatori in azione anche oggi e, ancora una volta, è stata presa di mira un’anziana. Solita la tecnica: due uomini si sono finti addetti Hera e, poco dopo le 14, hanno rubato 800 euro ad una 76enne.

Truffatori in azione anche oggi e, ancora una volta, è stata presa di mira un’anziana. Solita la tecnica: due uomini si sono finti addetti Hera e, poco dopo le 14, hanno suonato al campanello di un’abitazione di strada Fossamonda, periferia est della città. Prima hanno chiesto alla padrone di casa, una 76enne, di verificare le vecchie fatture, poi si sono offerti di controllare le banconote da 50 euro, millantando che ultimamente ne circolano di false. Erano esperti e sapevano che le pensioni vengono pagate solitamente con banconote di quel taglio. La pensionata è caduta nell’inganno e ha tirato fuori da un cassetto una busta contenente 800 euro, denaro che in pochi secondi è finito nelle tasche dei due impostori. La donna si è accorta della truffa solo dopo qualche minuto e ha avvertito la polizia.


Riproduzione riservata © 2016 TRC