in:

Voleva essere un gesto romantico, le iniziali del suo nome e quelle della fidanzata scritte con la bomboletta spray sul muro di una colonnina dell’Enel a San Damaso. E’ finita con la prima denuncia modenese per deturpamento e imbrattamento

Voleva essere un gesto romantico, le iniziali del suo nome e quelle della fidanzata scritte con la bomboletta spray sul muro di una colonnina dell’Enel a San Damaso. Di romantico in realtà è rimasto ben poco dopo la denuncia per deturpamento e imbrattamento che un giovane modenese, ancora minorenne, si è visto infliggere, sulla base delle normative contenute nel pacchetto sicurezza approvato di recnete. Il ragazzino è infatti stato sorpreso da una pattuglia della Volante con le mani ancora sporche di vernice. Ai poliziotti ha raccontato che voleva fare una dedica alla fidanzatina che abita in zona. Dopo la denuncia, è stato affidato alla madre.


Riproduzione riservata © 2018 TRC