in:

Vento e pioggia battente hanno creato disagi, oggi pomeriggio, alla circolazione in città e provincia. E a Modena un capannone si è scoperchiato.

Dopo tanta siccità oggi sono arrivati i tanto attesi temporali. E anche questa volta, come sempre più spesso accade, più che sollievo il maltempo ha portato guai. La pioggia battente, caduta per qualche tempo, ha creato per un po’ problemi alla circolazione nella zona del sassolese: strade allagate e traffico in tilt per l’acqua alta, ad esempio, nel sottopasso di Braida, e anche in una rotatoria di Fiorano. Ma il problema più significativo si è verificato a Modena: una tromba d’aria ha scoperchiato un capannone di via Emilia est 1558, che si trova poco dopo l’incrocio con via Scartazza. Una sottocopertura in lana di velcro è stata portata via dal vento ed è finita sulla strada, urtando anche parzialmente una vettura. Sul posto, come per gli altri interventi, i vigili del fuoco. Il materiale è stato rimosso e accatastato in un fossato sul ciglio della strada. Per regolare il traffico durante i lavori è arrivata la polizia municipale. Il capannone è vuoto e risulta in affitto. Il vento ha anche spezzato rami che sono finiti sulla strada, come in via Gobetti, ma non risultano danni rilevanti. Mentre nei campi si deve ancora verificare se tutto è a posto: in alcune zone della provincia è caduta anche la grandine.


Riproduzione riservata © 2018 TRC