in:

Una donna di nazionalità marocchina rischia una denuncia per lesioni e vilipendio alla religione per avere aggredito il cognato italiano e aver distrutto un crocifisso.

E’ accaduto ieri a Cittanova. Casa bifamiliare e rapporti tra le famiglie di due fratelli difficili. Sembra che a pesare fossero anche le differenze culturali con una delle cognate. Anche durante le benedizioni pasquali la donna magrebina se l’era presa con il parroco e, ieri, dopo avere mandato in frantumi una fioriera e il crocifisso delle scale in comune, si è avventata sul cognato che chiedeva spiegazioni e lo ha graffiato alle mani. Anche per la buona pace della famiglia, l’uomo sta ancora pensando se denunciare la donna.


Riproduzione riservata © 2018 TRC