in:

Infortunio mortale oggi pomeriggio in località Dogaro di San Felice sul Panaro. Antonio Ghidoni, operaio specializzato di 52 anni, è deceduto mentre stava tagliando l’erba, schiacciato dal trattore.

Tragico infortunio sul lavoro oggi pomeriggio intorno alle 14 in località Dogaro di San Felice sul Panaro. Antonio Ghidoni, un operaio specializzato dell’azienda agricola “Fienil di Ferro” di via Dogaro 6, stava tagliando l’erba tra un frutteto e l’altro in vista dell’annuale raccolta delle pere, quando, per cause ancora al vaglio delle forze dell’ordine, è stato schiacciato dal trattore sul quale abitualmente lavorava, perdendo la vita. Ghidoni prestava regolarmente servizio per la ditta da circa dieci anni. Pare che l’uomo avesse temporaneamente lasciato acceso il mezzo e fosse sceso per controllare qualcosa, ma proprio in quel momento è stato investito dello stesso veicolo al quale era stata agganciata una fresa per tagliare le sterpaglie. Ad accorgersi dell’accaduto sono stati i colleghi, insospettiti perché l’operaio non si era presentato a pranzo con gli altri come di consueto. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118, i vigili del fuoco di San Felice, la medicina del lavoro e i carabinieri. Per Ghidoni, 52 anni di Finale Emilia, non c’è stato niente da fare; non si esclude che l’uomo fosse morto addirittura 2 o 3 ore prima. L’operaio lascia la moglie e la figlia. Il trattore è stato posto sotto sequestro e il corpo si ora trova a medicina legale.


Riproduzione riservata © 2018 TRC