in:

Altre tre modenesi contagiati dalla nuova influenza, due bambini e un adulto rientrati dall’estero. Stanno tutti bene. Con l’estate aumentano i casi perchè si viaggia di più.

Tre nuovi casi nella nostra provincia di influenza ‘A’. Negli ultimi giorni si sono ammalati un ragazzino residente in Appennino di 10 anni, proveniente con la famiglia dal Cile, uno di 12 anni, proveniente dalla Filippine, e un 43enne rientrato da Los Angeles. Tutti sono stati o si trovano in isolamento domiciliare e le loro condizioni non destano preoccupazione. Fin dalle prime ore sono state messe in atto tutte le misure di sorveglianza previste dai protocolli sanitari nei confronti di familiari, amici e conviventi. Complessivamente, a oggi, sono 29 i casi confermati in Emilia Romagna, una decina nel modenese. Come previsto, gli episodi sono in crescita, perchè con l’estate si viaggia di più e aumentano le probabilità di rimanere contagiati. E oggi l’Organizzazione mondiale della sanità ha reso noto che il vaccino anti-pandemia sarà pronto tra settembre e ottobre, con la necessità di immunizzare gli operatori sanitari per garantire l’assistenza alla popolazione nel corso della prossima stagione influenzale.


Riproduzione riservata © 2016 TRC