in:

Alcuni facinorosi la scorsa notte a Modena, in via Farini, hanno lasciato frasi offensive contro lo Stato.

A Modena i vandali hanno voluto lasciare un segno dispregiativo nei confronti della festa della Repubblica, del 2 giugno. Le celebrazioni previste hanno evidentemente attirato l’attenzione di alcuni facinorosi, che la scorsa notte, a Modena, in via Farini, hanno lasciato frasi offensive contro lo Stato: “più sbirri morti”, ma anche “non votare”, si leggeva stamattina su alcuni muri, scritte accompagnate dalla A dei movimenti anarchici. Sull’accaduto indaga la polizia, ma naturalmente il gesto non rovinerà le tante iniziative previste per la festa degli italiani.


Riproduzione riservata © 2016 TRC