in:

L’allenatore dei portieri della squadra di calcio del Livorno, che oggi ha giocato contro il Sassuolo allo Stadio Braglia, è statopicchiato e rapinato ieri sera. Tra gli aggressori anche un ultrà del Modena.

L’allenatore dei portieri della squadra di calcio del Livorno, che oggi ha battuto al Braglia il Sassuolo per 3-2, è stato aggredito ieri sera. Intorno alle 22, nei pressi dell’Hotel Rechigi, due giovani 22enni modenesi incensurati, insieme ad un minorenne, hanno violentemente aggredito il componente dello staff tecnico del Livorno con calci e pugni, rapinandolo del proprio orologio, di una catenina d’oro e di 500 euro. La società ha poi chiamato i carabinieri, che giunti sul posto, hanno rintracciato i due aggressori, uno dei quali si era addirittura tuffato nel torrente “Tiepido”, tentando la fuga. Portati in caserma e riconosciuti dalla vittima, uno dei ragazzi è risultato appartenere alla tifoseria della curva modenese. La vittima, trasportata al Policlinico, è stata dimessa con una prognosi di 30 giorni.


Riproduzione riservata © 2016 TRC