in:

Un malvivente ieri sera alle 22.30, poco prima della chiusura, minacciando la proprietaria con un coltello a serramanico si è fatto consegnare l’incasso. E’ accaduto alla pizzeria d’asporto “Solimei” di Castelfranco Emilia.

Mariangela, 30 anni è insieme al marito Domenico Damiani, 32, la proprietaria della pizzeria d’asporto “Solimei” di via Togliatti, al civico 49, in una delle zone residenziali di Castelfranco Emilia. Ieri sera, poco prima delle 22.30, si è vista minacciata da un uomo sui 30 anni, a volto scoperto, (con cappello e impermeabile neri e jeans chiari), che sotto la minaccia di coltello a serramanico si è fatto consegnare l’incasso. Circa 2.800 euro. “Non erano l’incasso solo della giornata. Per ragioni di sicurezza, essendo giorni festivi, non ho lasciato in casa, (dove vivono anche i due figli piccoli) soldi contanti” ci spiega Damiani, presente stamattina in pizzeria. La moglie Mariangela, ancora sotto shock ha preferito restare a casa con i figli. Come spesso accade, il tutto si è svolto in pochi istanti: “Mi stavo cambiando nel retro – prosegue il pizzaiolo – come sempre faccio, prima di chiudere. Mia moglie era alla cassa: il malvivente le si è avvicinato e una volta arraffato il borsello con gli incassi e un blocchetto d’assegni e se l’è data a gambe”. Pare abbia agito da solo. Secondo la donna, dalle pochissime parole pronunciate, il giovano rapinatore sarebbe italiano con un particolare: occhi di un verde smeraldo. Sul posto per i rilievi i carabinieri di Modena e Castelfranco.


Riproduzione riservata © 2016 TRC