in:

Avevano rubato 460 forme di formaggio, ma sono stati sorpresi dalla polizia stradale. Sette pugliesi nei guai. E la scorsa notte spaccata all’Eurrobet di via Coppi a Modena.

460 forme di Parmiggiano Reggiano del valore sul mercato di 250mila euro. Questo il bottino di un furto sventato dalla polizia stradale la notte scorsa. Sette pluri-pregiudicati residenti in Puglia, a bordo di due autocarri e di due auto che fungevano da staffetta, si sono introdotti in uno dei magazzini più grandi d’Europa situato a Quattro Castella di Reggio Emilia, dove, appunto, erano custodite le forme di formaggio. I ladri sono stati fermati al casello autostradale di Reggio intorno alle 4.30 di questa mattina. L’operazione è stata condotta dalla squadra di polizia giudiziaria del compartimento di Bologna, unitamente alla polizia giudiziaria di Forlì e alla sottosezione autostradale di Modena. I sette malviventi erano veri e propri esperti che gestivano il mercato di prodotti rubati nel Sud Italia, non si esclude che lo stesso gruppo abbia effettuato altri furti in zona. La merce è stata restituita agli aventi diritto e i sette sono stati arrestati. Lunedì verranno processati per direttissima.La scorsa notte ignoti hanno messo a segno un furto ai danni della sala scommesse Eurobet di via Coppi 121 a Modena. I malviventi, a volto coperto, hanno spaccato la vetrata dell’esercizio intorno alle 3 e hanno rubato un distributore scambia-monete, contenente 3mila euro, e tre slot machine con 1500 euro. Sul posto sono intervenute la vigilanza e la polizia. Il colpo è stato ripreso dalle telecamere di video-sorveglianza interne ed esterne e le forze dell’ordine stanno visionando i filmati. Il gestore dell’Eurobet, Richard Cavazzuti, ha già provveduto alla sostituzione della vetrata con l’obiettivo di riaprire prima possibile. La sala scommesse ha aperto nel dicembre 2007, ma prima nello stesso posto c’era un negozio di computer, che aveva subito diversi furti.


Riproduzione riservata © 2016 TRC