in:

Denunciata dalla guardia di finanza di Sassuolo una donna che esercitava l’attività di fisioterapista, e non solo, senza titolo di studio idoneo e senza autorizzazione.

Esercitava la professione di fisioterapista, ma all’occasione anche di dietologa, psicologa e persino naturopata, senza aver però mai conseguito un titolo di studio che l’abilitasse a farlo e senza alcuna autorizzazione per l’esercizio della professione medica. Ad attirare l’attenzione degli uomini della guardia di finanza di Sassuolo il continuo via vai di uomini, donne, ragazzi, dall’appartamento della donna. Fingendosi clienti i militari delle fiamme gialle hanno accertato l’esercizio abusivo dell’attività. La falsa dottoressa aveva allestito nella sua casa un vero ambulatorio, con sala d’aspetto e camera attrezzata. Si rivolgevano a lei da tutta la provincia di Modena e anche da quella di Reggio Emilia: ormai nota nell’ambiente riceveva solo su appuntamento. Sequestrati medicinali, prodotti e attrezzature sanitarie, denunciata la donna.


Riproduzione riservata © 2016 TRC