in:

Una bombola di Gpl che rischiava di esplodere, un immigrato che aveva trovato riparo in un bar chiuso. Vigili del fuoco e polizia municipale al lavoro questa mattina a San Cesario.

E’ stato il forte odore di gas che fuoriusciva dal locale a insospettire il vicinato. Tempestivo l’allarme e l’intervento che ha evitato guai più seri. Vigili del fuoco e vigili urbani sono stati chiamati questa mattina alle 9 al Red Bar di via Loda, a San Cesario, un locale chiuso da qualche tempo. Il forte odore di gas faceva presagire un pericolo imminente e in effetti dentro al locale i vigili del fuoco hanno trovato due bombole di Gpl, una delle quali non perfettamente sigillata. Dentro c’era anche un immigrato la cui posizione dovrà essere verificata. I pompieri hanno posto in sicurezza la bombola a rischio esplosione e il locale. Sul posto, pre precauzione, anche i tecnici di Hera.


Riproduzione riservata © 2016 TRC