in:

Sei chili di marijuana destinati ad adolescenti modenesi sono stati sequestrati dalla polizia. Arrestati i tre giovanissimi spacciatori che agivano in centro a Modena.

E’ stato grazie alla conoscenza del territorio degli uomini del posto integrato di viale Molza, e degli agenti della squadra mobile della sezione che ha il nuovo compito di contrastare la criminalità diffusa, che la polizia è riuscita a individuare tre spacciatori che rifornivano di marijuana, ma all’occasione probabilmente anche di hascisc, gli adolescenti modenesi, 15 o 16 anni, che frequentano scuole o posti di ritrovo del centro cittadino. Gli agenti hanno notato i tre, anche se giovanissimi e incensurati, all’apparenza a loro volta normali studenti, perché comparivano sempre nei luoghi identificati dagli uomini della questura zone di spaccio ai ragazzi. Ieri la mobile li ha bloccati davanti al loro appartamento di via Castelmaraldo: avevano un pacchetto di sigarette con dentro pochi grammi di marijuana. In casa gli agenti ne hanno trovati altri sei chili, imballati e chiusi in una valigia dentro a un armadio. Droga di ottima qualità, valore sul mercato 7mila euro. In manette una rumena di 19 anni e due clandestini albanesi di 25 e 20 anni.


Riproduzione riservata © 2016 TRC