in:

Condannato a 5 anni di reclusione il marocchino che accoltellò ad un occhio il cestista modenese Nino Pellacani.

Pesante condanna per il marocchino che il 2 gennaio scorso, nel corso di una lite famigliare, accoltellò l’ex campione di basket modenese Nino Pellacani. 5 anni di reclusione, contro i 3 chiesti dal Pm, e nonostante lo sconto concesso per l’utilizzo del rito abbreviato. L’accusa per l’immigrato 35enne, cognato di Pellacani, regolare e incensurato, era di lesioni gravi. L’uomo aveva infatti colpito al volto e all’addome l’ex cestista della Fortitudo, provocandogli una seria ferita all’occhio. Il giudice ha anche previsto un risarcimento di 10mila euro.


Riproduzione riservata © 2016 TRC