in:

Rapinata la filiale di Vignola di Cariparma, in viale Mazzini. 15mila euro il bottino. Intanto è stato arrestato l’albanese che ha accoltellato un cugino della moglie

Rapinata la filiale di Vignola di Cariparma, in viale Mazzini. Poco prima delle 10, tre uomini, a volto scoperto e armati di cutter, si sono fatti consegnare il denaro in cassa, circa 15mila euro, e sono fuggiti. Indagano i carabinieri. E’ stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio l’albanese di 39 anni che, ieri pomeriggio, in un appartamento in via Monte Sabotino a Modena, al culmine di una lite con la moglie dalla quale si sta separando, ha ferito con una coltellata un cugino della donna che tentava di riportare la pace in famiglia. Lo sfortunato parente è stato ricoverato all’ospedale, mentre l’aggressore si trova al Sant’Anna. Per lui è scattata anche l’accusa di detenzione illegale d’arma da fuoco: in casa, infatti, la polizia ha trovato una pistola semiautomatica, calibro 6.35, non denunciata.


Riproduzione riservata © 2016 TRC