in:

Ha confessato l’autore del rogo che, tra sabato e domenica ha distrutto un fienile a Mirandola. E’ un 18enne del posto, che voleva vedere, e filmare, i vigili del fuoco al lavoro.

Gli piaceva vedere i pompieri al lavoro, e filmarli con il cellulare. Per questo la notte tra sabato e domenica ha incendiato un fienile a Mirandola, provocando un danno da 45mila euro. Ma la polizia è riuscita a scoprire chi era il piromane, un 18enne, italiano, e a recuperare il filmato: alla presenza dell’avvocato il ragazzo ha ammesso la responsabilità dell’incendio. Secondo gli inquirenti sarebbe l’autore anche di alcuni incendi a cassonetti.


Riproduzione riservata © 2016 TRC