in:

Bottino di 75mila euro per due malviventi che questa mattina all’alba hanno fatto esplodere il bancomat Unicredit di via Caduti sul Lavoro. Danni anche alla struttura.

Era stato caricato di 75mila euro in previsione del fine settimana il bancomat della filiale Unicredit di via Caduti sul Lavoro angolo via Emilia Est, a Modena. Ma l’ingente somma non è stata prelevata, come previsto, da clienti e cittadini, bensì da due malviventi che hanno fatto saltare la postazione. Poco dopo le 5 di questa mattina, infatti, due uomini con il volto coperto da due passamontagna hanno provocato una esplosione nell’atrio in cui era posizionato il bancomat. I ladri hanno però fatto male i conti e il gas ha divelto il contro-soffitto e causato danni anche alla struttura. Sul posto è intervenuta la polizia che sta indagando anche grazie ai filmati girati dalle telecamere a circuito chiuso. Dall’inizio dell’anno sono stati diversi i colpi di questo tipo messi a segno ai danni di altre filiali Unicredit: in via Corassori e in via Morane, sempre in città. Il sistema utilizzato è ormai conosciuto: dopo aver praticato un foro sul bancomat viene introdotto gas, poi fatto esplodere con un innesco. Subito dopo il “botto” i malviventi solitamente entrano in banca, e fanno razzìa del denaro.


Riproduzione riservata © 2016 TRC