in:

Invece di consegnare la posta, la buttava in campagna. Denunciato a piede libero un 19enne modenese che dal 1° luglio lavorava come postino a Ravarino.

Un 19enne modenese assunto dal 1°luglio come postino a Ravarino non effettuava il suo lavoro, ma era solito sbarazzarsi della posta dei cittadini. A scoprire numerose lettere e prodotti postali abbandonati nei pressi dell’argine di un canale lo scorso 23 agosto sono stati i carabinieri, su segnalazione di un residente della zona. Un analogo ritrovamento è stato effettuato nei giorni seguenti in un cassonetto per i rifiuti, complessivamente sono stati recuperati ben 15 chili di corrispondenza varia mai stata recapitata. Le forze dell’ordine hanno denunciato in stato di libertà il giovane modenese per sottrazione e soppressione di corrispondenza commessa da persona addetta al servizio e restituito la posta al locale ufficio di competenza.


Riproduzione riservata © 2016 TRC