in:

Brutta sorpresa questa mattina per il titolare della tabaccheria di via Nazionale, a Maranello. La scorsa notte, ignoti hanno praticato un buco nel muro, e si sono introdotti nell’esercizio, svuotandolo letteralmente. Nel pomeriggio, rapinato un supermercato a Castelnuovo

Completamente vuoto. Così il titolare della tabaccheria Montagnani, in via Nazionale, a Maranello, ha trovato l’esercizio questa mattina, al suo ingresso. Mancavano sigarette, valori bollati e francobolli, ma soprattutto tantissimi “Gratta e vinci” che, proprio perchè arrivati la sera prima, non erano ancora stati messi in cassaforte. I ladri si sono introdotti nel negozio, durante la notte, attraverso un buco nel muro, praticato con un martello pneumatico dal retro dell’edificio. “Un foro appena sufficiente a far passare una persona – sottolinea la suocera del titolare Maria Teresa Bertani – fatto da qualcuno che conosceva bene la zona. Per raggiungere il retro si deve fare un percorso tortuoso, e camminare su una tettoia”. Il danno è ancora da quantificare, ma si parla di decine di migliaia di euro. “E’ la prima volta che capita una cosa del genere” dice la donna, che ha sporto denuncia ai carabinieri. E rapina oggi pomeriggio, alle 16.30 circa, a Castelnuovo: un uomo, con in mano una pistola, forse un giocattolo, è entrato nel supermercato Eco di via Montanara. Minacciando le commesse si è fatto consegnare i contanti delle casse, circa 3mila euro, poi è scappato a piedi. Indagano i carabinieri


Riproduzione riservata © 2016 TRC