in:

Artificieri di nuovo al lavoro questa mattina a Paganine, dove sono stati trovate altre due bombe a mano risalenti alla seconda guerra mondiale.

Erano tre le bombe trovate lo scorso giovedì a Paganine, frazione di Modena, tra le sterpaglie dietro una casa di via Agrigento. La prima – come detto – è stata fatta brillare immediatamente; le altre due, recuperate nel pomeriggio, sono state fatte esplodere questa mattina. Al lavoro anche in questo caso gli artificieri dell’esercito giunti da Piacenza. Questura e squadra Volante hanno condotto le operazioni di brillamento avvenute in tutta sicurezza. Si trattava delle classiche bombe a mano, tipo ananas, di fabbricazione americana e risalenti alla seconda guerra mondiale. Gli artificieri le hanno fatte esplodere questa mattina poco prima delle 10. Trattandosi di piccoli ordigni, non è stato necessario trasferire i residenti in un’altra zona: le bombe sono state sotterrate e in pochi minuti sono state fatte esplodere. Non è escluso che facessero parte di un piccolo arsenale, poi dimenticato per più di 60 anni.


Riproduzione riservata © 2016 TRC