in:

Solidarietà a sindaco e giunta di Modena dopo la comparsa di frasi ingiuriose e velate minacce sul sito degli anarchici di Libera.

Sulle frasi ingiuriose, contro il sindaco Pighi e alcuni degli assessori comunali, apparse sul sito internet degli anarchici di Libera, intervengono i Socialisti modenesi, che condannano l’uso delle minacce e della violenza come strumento per fare politica ed esprimono solidarietà agli interessati. Le accuse on line lanciate alla giunta erano precedute dalla frase “regoleremo i conti”, che non sembra limitarsi a uno sfogo di protesta. Non è detto però che quelle parole siano state scritte dagli anarchici modenesi: il giorno dello sgombero a Marzaglia c’erano anche tanti simpatizzanti arrivati da fuori provincia. Per questo i socialisti chiedono a Libera di dissociarsi da queste affermazioni.


Riproduzione riservata © 2016 TRC