in:

Notte di lavoro per i carabinieri di Castelfranco costretti ad improvvisarsi vigili del fuoco per spegnere l’incendio scoppiato in un’abitazione vicina alla caserma. E a San Felice, grave una donna caduta da una scala.

Sono stati i carabinieri di Castelfranco con l’estintore a spegnere l’incendio divampato, a mezzanotte, in un appartamento in via Piella 65. Le fiamme si sono sviluppate dal televisore, a causa di un corto circuito. A dare l’allarme la stessa coppia di pensionati che abita nell’appartamento. I militari hanno subito domato il piccolo rogo e chiamato sul posto i vigili del fuoco per le verifiche successive. Pochi i danni ma tanta paura. I due anziani sono stati trasportati al pronto soccorso di Baggiovara con un principio di intossicazione per aver respirato un po’ di fumo. ma sono già stati dimessi. Incidente domestico poco prima delle nove di stamattina anche in un’abitazione di via Getti 665 a San Biagio di San Felice. La figlia del pensionato che vive nella casa, una donna di 51 anni residente a Modena, è salita sopra una scala alta 3 metri per praticare un foro nel soffitto con il trapano. La donna ha perso l’equilibrio ed è caduta sul pavimento. Sul posto l’ambulanza del 118, l’automedica di Mirandola e l’elisoccorso di Pavullo che ha trasportato d’urgenza la modenese al pronto soccorso di Baggiovara. Le sue condizioni sono serie ma non sembra in pericolo di vita.


Riproduzione riservata © 2016 TRC