in:

Drammatico incidente, la scorsa notte, a Formigine. Una ragazza di 23 anni ha perso la vita. Secondo le prime ricostruzioni, una golf, contromano, è piombata addosso alla Punto su cui si trovava la giovane.

Le strade modenesi continuano ad essere teatro di tragedie nel week end. Questa volta, a perdere la vita è stata una ragazza di Castelfranco Emilia, Tatiana Morresi, appena 23 anni, residente in via Geminelli. Con lei, alla guida del veicolo, un altro giovanissimo 21enne, di Formigine. Erano le 4 di notte. Secondo le prime ricostruzioni dei carabinieri, e le testimonianze raccolte, i due stavano percorrendo via Sant’Antonio, in direzione opposta a Formigine, su una Punto, quando, davanti a loro, è comparsa una Golf che procedeva in direzione opposta, contromano. Sono stati attimi di panico. Il conducente della Fiat ha tentato una sterzata a sinistra, per evitare l’impatto, lo stesso ha fatto il giovane alla guida dell’altra auto. Lo scontro, frontale e violentissimo, è avvenuto al centro della carreggiata, nelle vicinanze del Caseificio San Bartolomeo. Ad avere la peggio, gli occupanti della Punto, uscita di strada subito dopo l’impatto. Tatiana Morresi è apparsa subito gravissima ai suoi soccorritori. I vigili del fuoco l’hanno estratta dalle lamiere. E’ morta durante il trasporto all’ospedale di Baggiovara. Il giovane che era con lei ha riportato ferite di media gravità. Ferite non gravi anche per i due ragazzi a bordo della Golf, un 34enne di Lama Mocogno, che si trovava al volante, e una 24enne di Palagano. Le auto, irriconoscibili, sono state sequestrate. I carabinieri stanno cercando di ricostruire con esattezza le cause dell’accaduto. Soprattutto il perchè la Golf abbia invaso la corsia opposta. Forse un colpo di sonno. Sono state comunque disposte le analisi tossicologiche sui conducenti di entrambi i veicoli.


Riproduzione riservata © 2016 TRC