in:

Grave episodio, la scorsa notte, alla Casa Protetta “Opera Pia Castiglioni” di Formigine. Uno straniero 20enne ha aggredito un ospite, pare per violentarla, ma è stato allontanato dagli operatori della struttura.

Un 20enne nordafricano avrebbe tentato di violentare un’80enne sassolese ospite di una casa protetta di Formigine. La denuncia arriva dagli stessi operatori della struttura per anziani “Opera Pia Castiglioni”. Gli infermieri hanno raccontato di essersi precipitati nella stanza della donna dopo averla sentita urlare, la scorsa notte, alle 2 e mezza, e di aver così sorpreso lo straniero in procinto di commettere la violenza. L’aggressore è stato messo in fuga, mentre l’80enne è stata accompagnata in ospedale per accertamenti. Sul posto per le indagini i carabinieri. La vittima, sofferente di problemi di salute legati all’età, era molto confusa al loro arrivo. I militari non hanno trovato segni di effrazione: ipotizzano quindi che il malvivente possa essere entrato approfittando di una porta o una finestra non completamente chiuse. La Casa Protetta di via Mazzini è per metà di proprietà del Comune di Formigine e per metà dell’Opera Pia, che gestisce la struttura in autonomia. Nel tardo pomeriggio, il Sindaco e l’assessore ai servizi sociali hanno incontrato il Presidente della società per avere chiarimenti sull’accaduto e decidere come procedere.


Riproduzione riservata © 2016 TRC