in:

Morto dopo tre giorni di agonia Alfonso Pellacani. Era rimasto gramente ferito mentre potava un albero, in via Repubblica Montefiorino, a Modena.

Non ce l’ha fatta Alfonso Pellacani, il pensionato modenese di 67 anni rimasto gravemente ferito venerdì mentre potava un albero in via Repubblica di Montefiorino, in città. L’uomo è morto questa mattina e, secondo le prime informazioni, sembra i famigliari abbiano autorizzato l’espianto degli organi. Le sue condizioni erano state da subito definite gravissime, per il profondo taglio che si era procurato all’addome con la motosega con cui stava operando. Pellacani era salito su una scala, per aiutare il vicino a togliere i rami malati da un abete, e si era legato con una corda. L’attrezzo gli era sfuggito di mano, e l’imbragatura aveva peggiorato la situazione. L’uomo, vedovo, lascia una figlia. Profondo cordoglio nel quartiere, nei pressi del cavalcavia della Nonantolana, dove Pellacani viveva da sempre.


Riproduzione riservata © 2016 TRC