in:

Hanno speronato una volante della polizia del commissariato di Carpi nel tentativo di evitare l’arresto dopo l’ennesimo colpo. In manette due pregiudicati di 37 e 39 anni.

Due pregiudicati per furto la scorsa notte hanno speronato una volante della polizia del commissariato di Carpi nel tentativo, non riuscito, di evitare l’arresto dopo l’ennesimo colpo. I due carpigiani, di 37 e 39 anni, alle 4 circa stavano svaligiando un bar di viale Manzoni a Carpi. Un passante ha notato i movimenti della coppia, che stava caricando un videopoker su una Berlingo rubata poco prima a Rovereto, e ha chiamato i carabinieri. I militari sono arrivati subito e i due hanno cercato di fuggire. Sono stati inseguiti in varie strade, imboccate anche contro mano, ma in via Fassi il furgone si è trovato davanti la volante della polizia, arrivata in aiuto. Senza scomporsi i ladri hanno speronato l’auto, mandando i due agenti in ospedale: la prognosi per entrambi è di 10 giorni. Distrutta la macchina di servizio. La corsa dei carpigiani è finita comunque poco dopo, dietro al teatro, dove i carabinieri li hanno fermati e arrestati.


Riproduzione riservata © 2016 TRC