in:

Niente spray da difesa e niente manganelli, tonfa compresi, per la polizia municipale. Il Viminale risponde a Rimini sulla dotazione possibile per il corpo. E chi li ha già?

Prima gli spray, poi i tonfa, cioè particolari manganelli, e da qualche giorno a Sassuolo persino i cani. La polizia municipale di Modena, e appunto non solo, si sta attrezzando a compiti sempre più impegnativi in tema di sicurezza, e lo fa basandosi su una legge regionale. Ma non è detto che potrà continuare a farlo. Molti altri comuni della regione in queste settimane stanno pensando alla stessa dotazione, come Bologna, ma alla richiesta di Rimini, rivolta a Roma, su cosa possano usare i vigili urbani, la doccia del Viminale: niente manganelli, niente spray da difesa. Al massimo i tipici prodotti antiviolenza da borsetta, come la penna o il portachiavi spray. Il ministero dell’Interno non lascia spazio a dubbi, nella risposta a Rimini: “altri tipi di arma non rientrano fra quelli contemplati per l’armamento della polizia municipale”.


Riproduzione riservata © 2016 TRC