in:

Cinema Principe bivacco per senzatetto. E’ la denuncia che arriva dal Comitato della Zona Tempio, che parla di una porta sfondata di recente, e di altri episodi di microcriminalità. I Comitati annunciano nuove “passeggiate”.

Un boato, provocato, secondo i residenti della zona Tempio, da senzatetto e tossicodipendenti che hanno sfondato un portone del Cinema Principe per introdursi nell’edificio e trovare riparo. La titolare di un esercizio in zona minimizza l’episodio, racconta che risale ad una settimana fa e che, secondo i muratori che hanno provveduto a murare il varco, non si esclude che il portone abbia ceduto per cause strutturali. Quanto accaduto però non è un fatto isolato secondo i rappresentanti del Comitato Tempio Stazione di Modena, che lamentano nuovamente mancanza di sicurezza e atti “preoccupanti”, come quello verificato nei giorni scorsi alla tabaccheria di Corso Vittorio Emanuele, dove è stato divelto il distributore di sigarette. “Presto – avvisano dal comitato – ritorneremo in massa a passeggiare pacificamente nelle strade”. Intanto continuano le azioni di riqualificazione dell’area predisposte dal Comune. Sono già state presentate 20 domande per il terzo bando pubblicato dall’amministrazione per “Progetti innovativi”. 90mila euro per aprire nuove attività commerciali che sappiano valorizzare le tradizioni modenesi. I progetti si possono presentare fino all’ 11 luglio.


Riproduzione riservata © 2017 TRC