in:

Un centauro di 30 anni, padre di tre bimbi di pochi anni, è morto la scorsa notte a causa di un incidente avvenuto a Marzaglia. Era appena tornato dalla festa di compleanno del padre.

Aveva passato la serata di festa in famiglia, aveva raggiunto i genitori assieme a moglie e figli per il compleanno del padre, titolare dell’Emiliana traslochi di Cittanova. Ma pare si fosse dimenticato qualcosa, per questo poco dopo l’una della scorsa notte sarebbe di nuovo uscito, e per far prima ha preso la moto, una potente Kawasaki 600. Ma a pochi metri da casa l’incidente: Angelo Raffaele Zenzola, 30 anni, originario di Terlizi, Bari, residente a Marzaglia in via Chiesa, si è schiantato contro il guardrail in via Marzaglia nuova, quasi all’incrocio con via Emilia ovest. Nell’urto il giovane è stato sbalzato dal mezzo, un volo di una decina di metri finito contro un palo della luce. Nonostante il casco, nel violento urto ha riportato una lesione al collo risultata fatale: il medico del 118 arrivato subito sul posto non ha potuto fare altro che constatare il decesso. Il corpo di Zenzola è stato portato a medicina legale, a disposizione della procura per tutti gli esami di rito. Dei rilievi si è invece occupato il radiomobile dei carabinieri di Modena. Il giovane lascia moglie e tre bimbi di pochi anni. Il 30enne aveva comprato la moto un mese fa, nonostante in questo momento avesse la patente sospesa perché recentemente trovato in possesso di sostanza stupefacente, ed era il suo orgoglio. Domani alle 15, i funerali, alla chiesa di Cittanova.


Riproduzione riservata © 2016 TRC