in:

Si preannuncia un 4 novembre ricco di iniziative, tra Commemorazioni per i 100 anni della Grande Guerra ed eventi. Attenzione però al blocco alle auto

Da domani e per i prossimi cinque mesi a Modena ogni domenica sarà ecologica, con le consuete restrizioni alla circolazione delle automobili; e visto il ricco programma di appuntamenti per golosi, appassionati di sci, di storia e quant’altro, varrà la pena organizzarsi per tempo. Ci sono gli stand di “Sciocolà”, scritto come si legge, e il gran finale dello Skipass; c’è il centenario della fine della prima Guerra Mondiale, con la posa delle corone per i caduti in Accademia alle 9.15 del mattino proprio mentre si celebra la Giornata delle Forze Armate con la mostra “Chiamati al Dovere” sempre al Palazzo Ducale; sarà un 4 novembre denso di iniziative soprattutto in centro a Modena. Una giornata da vivere a piedi, se possibile, vista la concomitanza con la CorriMutina che scatta alle 10.00 da viale Monte Kosica coi suoi percorsi fino a 21 chilometri, comportando le consuete varie deviazioni del traffico; e visto anche che scatta dalle 8.30 la cosiddetta manovra ecologica. Fino alle 18.30 sarà vietato utilizzare nell’area urbana di Modena i veicoli a benzina euro 0 e 1, i Diesel fino all’euro 3 compreso e i ciclomotori e motoveicoli euro 0. Provvedimento che sotto la Ghirlandina diventerà la regola per le domeniche fino a fine marzo, e che domani sarà attivo anche a Carpi nelle stesse fasce orarie. Ma tornando agli eventi in centro: dalle 15.30 è in programma uno spettacolo itinerante ispirato alla musica da discoteca degli anni Settanta interpretata dalla band “The Tamarros”, dalle 16, con bis alle 17 e alle 18, sarà la volta del carillon vivente; dalle16.30 alle 19 piazza Matteotti ospiterà il laboratorio di fumetti al cioccolato, mentre alle 18 è in programma lo showcooking che chiuderà Sciocolà con la realizzazione “live” della pralina di Modena. Per gli amanti della storia cittadina parte alle 14.50 in largo Sant’Agostino la visita alle botteghe storiche attraverso sapori odori e colori. Tante occasioni per godersi la domenica, insomma – magari a piedi.


Riproduzione riservata © 2018 TRC