in:

Il maxi-Comune nato dalla fusione tra Bazzano, Castello di Serravalle, Crespellano, Monteveglio e Savigno, investe 3 milioni

La Valsamoggia si fa bella. Il maxi-Comune nato dalla fusione tra Bazzano, Castello di Serravalle, Crespellano, Monteveglio e Savigno, investe 3 milioni di euro per la riqualificazione delle piazze dei municipi e per la realizzazione, a Savigno, della Casa del turismo.
Sistemate le piazze, Valsamoggia intende rilanciare la vocazione turistica del territorio, ristrutturando, a Savigno, la ‘Pianella’ una casa colonica di 300 metri quadrati per trasformarla nella Casa del Turismo.


Riproduzione riservata © 2019 TRC