in:

Domenica 7 ottobre molti cittadini dell’Emilia Romagna saranno chiamati alle urne. Dovranno decidere in merito all’unione dei comuni

Domenica 7 ottobre molti cittadini dell’Emilia Romagna saranno chiamati alle urne. Dovranno decidere in merito all’unione dei piccoli comuni in cui hanno la residenza. A tutti saranno consegnate due schede: due i quesiti: uno sull’unificazione dei due Comuni in un nuovo Comune unico e l’altro sull’eventuale nome del nuovo Comune. Seggi aperti dalle 7 alle 23. Al voto Colorno (12.197 elettori) e Torrile (5.736), in provincia di Parma, Mezzani (2.546) e Sorbolo (7.428), in provincia di Parma; Berra (3.959) e Ro (2.762), provincia di Ferrara, Formignana (2.363) e Tresigalli (3.626), sempre nel ferrarese. Nel bolognese votano l’unione Baricella e Malalbergo e Castenaso e Granarolo; nel modenese Montecreto e Lama Mocogno.


Riproduzione riservata © 2018 TRC