in:

Ingegneri ed architetti per domenica 30 settembre hanno promosso la giornata nazionale per la prevenzione sismica

Il nostro paese ha sempre dimostrato grandi capacità nell’affrontare le emergenze ma non ha mai sviluppato davvero la cultura della prevenzione: ci provano allora ingegneri ed architetti che per domenica 30 settembre hanno promosso la giornata nazionale per la prevenzione sismica: un convegno a Palazzo dei musei di Modena e banchetti informativi anche a Carpi e Pavullo. Ci sarà la possibilità di richiedere visite tecniche gratuite a domicilio per tutto novembre.
L’iniziativa è congiunta tra ingegneri ed architetti, impegnati in particolare nella salvaguardia del grande patrimonio storico monumentale.

In particolare, i punti informativi saranno allestiti dalle ore 10 alle ore 17 a Modena (Piazza Matteotti), Carpi (Piazza Martiri) e Pavullo (Piazza Borelli). Ingegneri ed Architetti, professionisti esperti in materia, saranno a disposizione dei cittadini per spiegare in modo chiaro il rischio sismico, le variabili che possono incidere sulla sicurezza di un edificio (modalità costruttive, area di costruzione, normativa esistente al momento dell’edificazione, eccetera) e le agevolazioni fiscali (Sisma Bonus ed Eco Bonus) disponibili per migliorare la sicurezza delle abitazioni.


Riproduzione riservata © 2018 TRC