in:

Adesso è un cucciolo di 90 giorni a cui, come è giusto che sia, piace giocare con il guinzaglio. Ma tra poco Sette avrà compiti importanti

Adesso è un cucciolo di 90 giorni a cui, come è giusto che sia, piace giocare con il guinzaglio. Ma tra poco Sette avrà il compito di accompagnare e aiutare nel loro lavoro gli agenti della Polizia Municipale di Bologna. Questo pastore tedesco è infatti il nuovo acquisto dell’unità cinofila, scelto in un allevamento nelle Marche per l’importanza del suo pedigree e dopo l’ottima risposta a una serie di test che hanno valutato tre caratteristiche: l’appetenza, la predatorietà e l’aggressività. La scelta è stata immediata, spiega l’assistente capo Angelo Dall’Olmo, che dopo un particolare episodio non ha avuto più dubbi.
Sette potrebbe lavorare nell’unità cinofila fino alla soglia dei dieci anni, ma per il momento ha davanti a sè 10 giorni di affezione, ambientamento e gioco, e un anno e mezzo di addestramento.
A condividere la quotidianità con Sette, sia al lavoro che nel tempo libero, d’ora in poi sarà l’agente Jacopo Numi, alla sua prima esperienza come conduttore.


Riproduzione riservata © 2018 TRC