in:

A sei anni dal terremoto oggi è la ricostruzione, la rinascita ad essere celebrata.

Il ricordo va ad Arzag Mohamad, Kuman Pawan e Gianni Bignardi, che persero la vita il 29 maggio 2012 all’interno del capannone dell’azienda Meta Spa. Per quelle vittime c’è un processo in corso che vede tra gli imputati lo stesso Preti e il sindaco di San Felice Alberto Silvestri, ma a sei anni dal terremoto oggi è la ricostruzione, la rinascita ad essere celebrata. Meta è un’azienda – settore meccanica di precisione – che ha delocalizzato temporaneamente ma che poi è tornata a San Felice, più grande, con più occupati e con un fatturato che punta a superare i 5 milioni di euro. E se la Bassa ha saputo rialzarsi, tornando ad essere protagonista dell’economia del paese, gli imprenditori e gli amministratori pubblici chiedono investimenti nelle infrastrutture.


Riproduzione riservata © 2018 TRC