in:

Due dei 100 presi in carico dalla Cei. Massimo riserbo sulla data e luogo del loro arrivo per evitare troppo clamore

Saranno accolti senza clamore, nel riserbo dovuto a chi ha vissuto settimane sotto i riflettori ed è stato gettato in pasto alla rissa politica sull’accoglienza. I due migranti eritrei dei 100 sbarcati dalla Nave Diciotti e presi in Carico dalla Cei, arriveranno in questi giorni sotto le Due Torri dopo la disponibilità immediatamente espressa dalla Diocesi di Bologna e troveranno ospitalità attraverso la Caritas.

Normalità è il contrario naturale della parola emergenza, la normalità dell’accoglienza che la Caritas, e non solo, porta avanti da sempre attraverso alcuni Cas sostenuti dalle comunità parrocchiali o il progetto della Caritas nazionale “Un rifugiato a casa mia”. Realtà che fanno meno rumore rispetto alla narrazione dominante


Riproduzione riservata © 2018 TRC