in:

“Dopo le ultime note instabili l’alta pressione porterà per metà settimana sole e clima estivo. Sarà solo una tregua: giovedì sera arriverà una nuova perturbazione”

“L’ondata di maltempo che ha interessato la Penisola negli ultimi giorni, special modo il Centro Nord con allagamenti e disagi, si muove verso levante attenuandosi; le condizioni meteo volgono così verso un generale quanto temporaneo miglioramento”. Lo dice in una nota il meteorologo di 3bmeteo.com Francesco Nucera che aggiunge – “La bassa pressione che si è formata sull’Italia è stata responsabile in questo fine settimana di una fase di maltempo tardo estivo su diverse regioni ma in particolare del Centro nord dove si sono avuti veri e propri nubifragi accompagnati da grandine intensa e raffiche di vento”

VERSO UN MIGLIORAMENTO – La perturbazione adesso si sposta sull’Est Europa e perderà via via importanza. Tuttavia ancora fino a martedì ci sarà la possibilità per qualche acquazzone su Alpi, Nord Est, Emilia Romagna e zone interne ed appenniniche del Centro. Nella seconda parte di martedì un promontorio anticiclonico raggiungerà il Mediterraneo; fino a giovedì avremo così un ritorno a condizioni estive con tempo perlopiù soleggiato soprattutto al Centro Sud. Le temperature subiranno un aumento e si porteranno su valori di poco sopra la media del periodo con punte di 30°C in Valpadana, Toscana, Umbria e Lazio.

GIOVEDI’ SERA NUOVA PERTURBAZIONE: si tratterà comunque di una breve tregua. Già dalla serata di giovedì è atteso un nuovo peggioramento con nuovi acquazzoni e qualche temporale che dalle Alpi si estenderanno dapprima a gran parte del Nord, entro venerdì anche a al Centro. Il tutto sarà accompagnato da un nuovo calo delle temperature. Altrove tempo in prevalenza soleggiato e con clima estivo. “Settembre inizia movimentato con anticicloni di breve durata e passaggi piovosi, un proseguimento del trend di questa stagione estiva. L’estate 2018 è ‘contrastante’ per l’Italia: risulta calda ma anche piovosa con anticicloni deboli e che spesso preferiscono stazionare sul Centro nord Europa” – concludono da 3bmeteo.


Riproduzione riservata © 2018 TRC