in:

Probabilmente erano preparati, i molti che anche oggi hanno deciso di partire per le vacanze in occasione del grande esodo

Probabilmente erano preparati, i molti che anche oggi hanno deciso di partire per le vacanze: consapevoli che la mattinata, soprattutto la prima mattinata, sarebbe stata il momento peggiore per partire, con ricadute pesanti sui tempi di percorrenza fino all’ora di pranzo. Il sabato da bollino nero ha purtroppo rispettato i pronostici, risparmiando alcuni tratti autostradali ma accogliendo con lunghe code le famiglie poco oltre, ad esempio nel nodo bolognese: alle 10 coda, defluita poi verso il mare un po’ alla volta ma con forti rallentamenti, previsti anche nel pomeriggio; più lenta nel deflusso la muraglia di automobili sul Brennero, da Verona verso nord, mentre l’ultimo tratto ha presentato rallentamenti più consueti, essendo il traffico sempre congestionato in quel tratto anche durante i periodi lavorativi. Occhi puntati anche su domani mattina, quando – secondo Autostrade per l’Italia – si verificheranno nuovi assembramenti di traffico degni del bollino rosso.


Riproduzione riservata © 2018 TRC