in:

“Roba da matti. Nuove moschee – ha detto il ministro Matteo Salvini – no grazie!”.

Torna a tenere banco il dibattito sulla permuta di terreni tra il Comune di Bologna e l’Ente di gestione dei beni islamici, annunciata a fine luglio e che dovrà approdare in Consiglio comunale. La decisione di Palazzo d’Accursio è stata criticata dal centrodestra perché potrebbe significare la nascita di una moschea. Un’ipotesi su cui si è pronunciato, via Facebook, anche il ministro dell’Interno Matteo Salvini. “A Bologna – ha scritto – la sinistra e il Pd regalano un intero immobile pubblico a un’associazione islamica per 99 anni, con la possibilità di ampliarlo ulteriormente, non prima di averglielo lasciato in concessione per anni a un costo ridicolo. E i cittadini giustamente si arrabbiano. Roba da matti. Nuove moschee – ha concluso Salvini – no grazie!”.


Riproduzione riservata © 2018 TRC