in:

Due operai vigilano l’ingresso 2 della tangenziale di Bologna e sono categorici nel non far passare nessuno

Due operai vigilano l’ingresso 2 della tangenziale di Bologna e sono categorici nel non far passare nessuno se non chi sta lavorando al ripristino del tratto autostradale distrutto dall’esplosione di lunedì. I lavori procedono e per permettere agli automobilisti di attraversare la città senza particolari patemi è stata modificata la viabilità. Se chi viaggia in direzione nord – per intenderci da Bologna San Lazzaro a Casalecchio – non incontra nessuna modifica in questo caso la tangenziale è stata riaperta neanche 24 ore dall’incidente, di contro il primo stop che hanno le persone arrivate da Firenze e che vogliono attraversare la città percorrendo la lunga arteria è la chiusura della tangenziale in direzione Aeroporto- Bologna Fiere per cui sono costretti ad uscire e seguire il percorso alternativo su strada normale. Dopo aver attraversato la rotonda Benedetto Croce la direzione da seguire è il lungo viale Alcide De Gasperi fino all’incrocio semaforico con via Marco Emilio Lepido. Si svolta a sinistra per la Persicetana. Arrivati al Ramo verde si può rientrare in tangenziale allo svincolo 3. Percorrere il tratto in questi giorni agosto non è un particolarmente traumatico, le auto e i camion ci sono ma il traffico è scorrevole. La situazione si presenterà più complessa quando i bolognesi rientreranno dalle ferie, ma sopratutto quando, fra poco più di mese, apriranno le scuole. In quel periodo bisognerà armarsi di santa pazienza.


Riproduzione riservata © 2018 TRC