in:

Nonostante le smentite del presidente della comunità islamica bolognese che ha assicurato che resterà un centro culturale e non una moschea

Raccolta firme, decine di migliaia di mail ai cittadini bolognesi, banchetti, gazebo e volantinaggio. Forza Italia promette battaglia dopo la delibera voluta dall’amministrazione comunale, che dovrà passare al vaglio del consiglio, con la quale si permuta l’area di via Felsina, acquisita dal Comune, con il diritto di superficie concesso per 99 anni alla Comunità Islamica sui terreni di via Pallavicini in cui sorge il Centro di Cultura Islamica. Nonostante le smentite del presidente della comunità islamica bolognese, Yassine Lafram, che ha assicurato che resterà un centro culturale, per l’opposizione azzurra si tratta di un passo verso una grande Moschea.


Riproduzione riservata © 2018 TRC